"... attendeva con impazienza la serie delle piante che pi¨ lo seducevano, fra tutte, le gole vegetali, le piante carnivore: la Pigliamosche delle Antille, che secerne un liquido digestivo, munita di spine curve che si piegano le une sulle altre formando una grata sopra l'insetto imprigionato; la Drosera delle torbiere, irta di crini glandulosi, le Sarraceniae, i Cephalotus, che aprivano voraci trombe capaci di digerire, di assorbire vere e proprie carni; infine la Nepente la cui fantasia sorpassa i limiti conosciuti delle forme eccentriche".

Joris-Karl Huysmans - └ Rebours







AUSER


Ultimo aggiornamento: 13 01 2014


Torna alla HOMEPAGE 
- Sito sviluppato da Andrea M. "Steam" Rivolta -